Aloglogo
Aloglogo

linkedin
instagram

linkedin
instagram

Sede operativa: via Remmert 32, 10073 Ciriè (TO) - Sede legale: via Varetto 46, 10075 Mathi (TO) - p.i.12056380012 -  +39 375 6284162 - email: andrea.guglielmetti@a-log.it

 

 

kisspng-privacy-policy-general-data-protection-regulation-5b39d181e9cd82.5575032515305158419577

Leggi le ultime News

Costi o Servizio? Le due tradizionali alternative in Logistica

2020-11-16 08:32

Andrea Guglielmetti

#logistica, #costi, #servizio, #a-log, #consulenzalogisticatorino, #nonc'èsvilupposenzalogistica,

Costi o Servizio? Le due tradizionali alternative in Logistica

Bellissimo articolo di Paolo Azzali!!! L'evoluzione che la logistica attende da anni...

Bellissimo articolo di paolo Azzali!!! L'evoluzione che la logistica attende da anni...

costilogistici-1605888255.jpg

Costi o servizio?

di Paolo Azzali

 

Chi come me, “vive” da molti anni l'organizzazione delle aziende italiane sa di doversi continuamente confrontare con le due tradizionali "alternative" della logistica: costi e servizio.
In realtà una delle due è molto più apprezzata dell'altra.

Le cose non sembrano purtroppo essere cambiate molto da quando, ormai quasi 30 anni fa, la parola Logistica ha fatto la sua comparsa nel mondo aziendale: dalla logistica e dai logistici si pretende fondamentalmente la riduzione di alcuni costi.
E questo è un bel problema!

La riduzione dei costi logistici infatti, sebbene auspicabile, non è mai sufficiente ad ottenere un vero e duraturo vantaggio competitivo, a meno che non si parta da una situazione disastrosa: in tal caso al limite ci possiamo garantire qualche anno di sopravvivenza.

Bisogna quindi smetterla di chiedere ai logistici solo di ridurre i costi; ed i logistici devono imparare a dire che il loro mestiere è anche quello di contribuire ad aumentare i ricavi. 
Si, proprio così: aumentare il servizio, soddisfare i clienti, aumentare i ricavi.
Ed è di ricavi che le aziende italiane hanno bisogno oggi!

Provate a pensare a quante volte abbiamo sentito dire ai top manager che per reggere la concorrenza internazionale servono aziende grandi, con grandi fatturati e che per far questo è necessario acquistare altre aziende effettuare fusioni, allargare i mercati, ecc.

Non c’è forse in loro un po’ di incoerenza quando sbandierano la logistica come grande arma per il recupero dell’efficienza e la riduzione dei costi?

Il ragionamento che si genera nelle loro aziende è più o meno il seguente.
“Non siamo competitivi, dobbiamo recuperare marginalità, dobbiamo ridurre i costi, cerchiamo di ridurre i costi della logistica dove si stanno spendendo un sacco di soldi (nessuno conosce bene quanti)”.
A questo segue spesso un buon lavoro del logistico che “porta a casa” con grandi sforzi il suo bel risultato in termini di riduzione costi ed anche un certo, ma mai esagerato, riconoscimento.
Trascorre un anno o poco più e l’azienda è competitiva come prima; in pratica non lo è.

Il ragionamento aziendale a questo punto si sviluppa così:
“Non siamo competitivi, abbiamo lavorato molto sulla logistica ma è servito a poco. Con la logistica non si compete”.
La frittata è fatta: Messa così…i logistici sono poco utili. Senza via di scampo!

Ai logistici vanno invece richiesti interventi che rendano i clienti abituali talmente soddisfatti e contenti del servizio ricevuto, da incrementare nettamente i loro acquisti anche in presenza della generalizzata e importante crisi dei consumi che, per vari motivi, caratterizza la nostra epoca.

Buon lavoro!!!

fonte: https://www.logisticamente.it/ParlaEsperto/13088/costi-o-servizio/

Gli eventi degli ultimi 12 mesi hanno fatto registrare una impennata ulteriore del settore dell’e-commerce. Moltissime aziende si sono riversate sul canale on-line per cercare di mettere una toppa alle restrizioni ed alle chiusure imposte, per far fronte ai comprensibili cali di fatturato legati ai canali tradizionali cui erano abituate.

Creo un sito, metto in vetrina i miei prodotti, vendo, guadagno. Facile?!?!

Beh, non proprio!

Lo sviluppo di un business digitale è molto più complesso di quel che appare e le logiche dei mercati virtuali sono completamente diverse: ma questo è un argomento che richiede un approfondimento maggiore che lascio ai tecnici che se ne occupano quotidianamente e con successo.

Vorrei invece focalizzarmi sulle attività operative vere e proprie che vanno ben al di là di una “semplice” spedizione. Tutto quello che succede dietro le quinte, la gestione del magazzino e della logistica, l’evasione in tempi rapidi e con precisione degli ordini sono fondamentali per far vivere al consumatore una esperienza di acquisto il più vicino possibile a quella in un negozio fisico o comunque all’altezza delle sue aspettative. Senza contare che queste attività si portano dietro costi non adeguatamente previsti che vanno ad impattare fortemente sulla profittabilità del business.

La soluzione può essere quella di affidarsi ad una azienda terza in grado di provvedere all’intero processo, andando così a gestire in outsourcing magazzino e logistica.

 

A-LOG fornisce soluzioni customizzate di alto livello per le esigenze più diverse di ogni suo cliente, permettendogli di concentrarsi sul suo vero core business e demandando attività specializzate che in autonomia non avrebbe la possibilità di sostenere.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder